Lettera al Corriere su Taxi – Ncc

Caro Direttore, visto che generalmente sposo la sua analisi sul sistema di mobilità fiorentino, mi consenta di dirle la mia in merito alla sua ultima riflessione su taxi e noleggio con conducente (n.c.c.). Primariamente, soltanto una frazione minoritaria della rappresentanza n.c.c. ha richiesto una liberalizzazione del comparto. Almeno il 90% di loro è contrario a […]

Meno Diciotti, più Britannia

Ma quale Diciotti, parliamo di Britannia! Il caso della nave Diciotti, è una classica operazione di distrazione di massa che va concretizzandosi secondo lo schema del divide et impera: si creano due fazioni antagoniste che litigano perdendo di vista sia il merito della specifica questione, che il quadro più generale entro cui essa si inserisce. […]

Abramović, Firenze non merita questa “pulitrice”!

Dal 21 settembre, per quattro mesi, arriva a Palazzo Strozzi la “performer” Marina Abramović. Il titolo della mostra è “The Cleaner”, la pulitrice. “Pulitrice di/da cosa?” viene spontaneo chiedersi. Negli ultimi tempi, a Firenze, la città “consacrata a Maria”, come ribatteva spesso Giorgio La Pira, la Città di Santa Maria del Fiore, di Santa Maria Novella, […]

Firenze: pietra angolare di una Nuova Era

Amare Firenze vuol dire gioirne ogni giorno nel viverla, vuol dire considerarsi dei privilegiati nel poterla vivere e darle vita, vuol dire ovviamente anche saperne identificare i difetti, ciò che non va per poterla migliorare, ma vuol dire, prima di tutto questo, essere consapevoli della sua identità storica, del ruolo che ha giocato per consegnare […]

Tramvia alla stazione Santa Maria Novella di Firenze

Se la stazione centrale di Firenze è da qualche anno il simbolo del degrado, oggi con la deturpante ragnatela ferrosa dei pali, dei binari, delle ringhiere e dei cavi, del treno lento che chiamiamo tramvia, è apogeo di inefficienza della complessiva piattaforma socio-economico-viabile là presente. Ogni cosa qui trova ostacolo più di quanto già prima […]

La rivolta degli elettori

Negli ultimi anni una certa narrativa politica, ispirata dal divide et impera, ha pensato di poter spacchettare la dimensione propria della natura del cittadino, trasformandolo in una monade formale, sola e senza un’identità sostanziale. Così, è stato fraudolentemente contrapposto il cittadino-lavoratore al cittadino-consumatore.  Uno dei principali sostenitori di questa contrapposizione è l’ing. Carlo De Benedetti […]

Il Governo Conte pare fare sul serio sulla separazione bancaria

Il Governo Conte pare fare sul serio su separazione bancaria (Glass-Steagall) e Banca per gli investimenti.  Chi mi conosce sa che dal 2001 peroro questa causa grazie all’influsso dell’economista e leader politico americano, Lyndon LaRouche (figura spesso mistificata, ma soprattutto ostracizzata dal complesso politico-culturale dominante), che nei decenni ha visto prima coalizzarsi intorno a sé […]