Medicine, trasporti e finanza trattati come delle cover?

  In risposta a: “Liberalizzazioni, lo scatto che serve per battere le lobby” di Giavazzi e Alesina   Chi scrive è quello che voi considerereste un lobbista, dal valore di circa 150mila euro – essendo questo il valore medio dell’investimento per una licenza taxi -, preoccupato da quelle che io considero una serie di (vere) […]

Il servizio taxi italiano, un modello di civiltà: perché fermare la minaccia rappresentata dalle multinazionali che vogliono destrutturare un modello che tutela utenti e operatori

La prima parte di questa seconda giornata dedicata dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, a “Il caso Uber: i rischi e le opportunità della sharing economy”, viene introdotta dal prof. Valerio Somma, ordinario di diritto comparato. Dal minuto 22′ e 15” la mia relazione dal titolo Il servizio taxi italiano, un modello di civiltà […]

In risposta a “La libertà all’era di Uber” del direttore de La Nazione Pier Francesco De Robertis

Egr. Direttore, anche se non fossero stati resi noti dalla multinazionale Uber, gli importanti finanziamenti per svariati milioni di dollari, elargiti ai media di mezzo mondo, il suo editoriale avrebbe comunque avuto il sapore di quello che si chiama, in gergo, advertorial (advertising/editorial). Dire, come lei fa, che “la tecnologia supera la realtà” rischia di […]

La proposta di modifica normativa della l. 21/92 dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti si pone fuori dalla Costituzione

Claudio Giudici – Ufficio studi Uritaxi Premessa L’analisi sistematica delle proposte di modifica dell’articolato della legge quadro sul trasporto persone mediante autoservizi pubblici non di linea, fa emergere chiaramente l’assoluta distanza dell’A.R.T. da quelli che sono i principi fondativi del nostro ordinamento costituzionale: la tutela del lavoro e dei lavoratori (artt. 1 e 4 Cost.), […]

Caro Feltri, ma su Uber e taxi fa tutto da solo? Lettera aperta al vicedirettore de Il Fatto Quotidiano 

Egr. Vicedirettore Feltri, chi conosce il servizio taxi, leggendola, potrebbe pensare al fatto che qualche società americana stia ben pagando certi articoli. D’altra parte la stessa dirigenza della multinazionale americana Uber, ha pubblicamente dichiarato, senza ritegno, e addirittura col piglio della intimidazione, che avrebbe assoldato investigatori per scovare gli scheletri nell’armadio dei giornalisti che avessero […]

In replica all’editoriale di Giuseppe Turani per La Nazione

  Egr. Direttore, l’editoriale di oggi del dott. Turani ha suscitato una rara indignazione nei confronti dei tassisti della Toscana, per l’approssimazione, la superficialità, e perfino la scorrettezza dello stesso nei confronti di una intera categoria di lavoratori. Se uno non sapesse che il dott. Turani è uno dei più quotati giornalisti economici italiani, penserebbe che […]

Taxi: le indicazioni dell’Antitrust istituzionalizzano concorrenza sleale contra taxi

Firenze, 17 febbraio 2015. Il ddl liberalizzazioni nella prima sezione del capo V “Servizi pubblici locali” parla di “Eliminazione distorsioni concorrenziali per gli autoservizi di trasporto pubblico non di linea”, recependo di fatto tutte le indicazioni provenienti dall’Antitrust. A prescindere da quella che può apparire come una vera e propria innovazione legislativa ad aziendam, per […]

La grande mistificazione della rendita di posizione

E’ ben noto, dalla letteratura sull’oligopolio che la spregiudicatezza è uno dei tratti caratteristici delle strategie e tattiche che vi si adottano. In modo analogo, l’accentuazione in senso pessimistico di una situazione che ovviamente non sia brillante ma nemmeno catastrofica, può essere una strategia efficace per modificare l’esistente ordine delle cose, allorché si faccia avanti ‘un nuovo pretendente […]